SEMPRE BENVENUTO LO SPONSOR

La Canottieri Verbanese ASD  si impegna nella ricerca di partner e sponsor che ancora credono nei valori dello sport , senza distinzione di età e di sesso e che possa esprimersi attraverso valori quali limpegno,lo spirito di gruppo, l’attacamento ai colori sociali,  la competizione,  lamicizia e il divertimento.
L
obiettivo primario è dunque il miglioramento costante della qualità dei servizi dati,il miglioramento della preparazione tecnica degli allenatori e  della struttura e delle attrezzature,  a beneficio dello sport e del mondo che intorno ad esso gravita.

Stiamo approntando un progetto di un nuovo CENTRO REMIERO, che diventera’ centro di aggregazione per i nostri giovani.
 

PERCHE’ SPONSORIZZARE IL CANOTTAGGIO  FA BENE AGLI SPONSOR

  • Perché  si può colpire un pubblico  esteso (dagli 11 ai 65 anni) contemporaneamente oppure suddiviso a seconda degli eventi.
  • Perché si abbina il proprio marchio od attivita’  ad uno sport che porta avanti valori sani quali: la sportività, lamicizia, la cooperazione, il gioco di squadra, la condivisione.
  • Perché  il mondo del canottaggio non è un mondo pieno di pubblicità e le aziende possono davvero rendere visibile il proprio marchio o prodotto.
  • Perché è un modo per avvicinarsi al mondo del canottaggio che in tutta Italia sta richiamando appassionati di tutte le eta’ con un aumento di gare in esterna od indoor , manifestazioni alle quali partecipano ogni anno migliaia di atleti provenienti da tutto il pianeta e con un interessamento da parte dei media in costante aumento.
  • Non da ultimo  i contributi di partecipazione sono integralmente detraibili dalle imposte secondo i termini di legge.

Agenzia delle Entrate: deducibilità sponsorizzazione a società sportiva dilettantistica.
In base all
art. 90, comma 8, della legge n. 289 del 2002, la fruibilità dellagevolazione in argomentoè subordinata alla sussistenza delle seguenti condizioni: 1) i corrispettivi erogati devono essere necessariamente destinati alla promozione dellimmagine o dei prodotti del soggetto erogante; 2) a fronte dellerogazione delle somme deve essere riscontrata una specifica attività del beneficiario della medesima erogazione. In sostanza, ricorrendo le anzidette condizioni, il soggetto che eroga le somme in argomento alle società ed associazioni sportive dilettantistiche nel limite annuo complessivo di 200.000 euro può beneficiare dellintegrale deducibilità dal reddito dimpresa prevista dall art. 108, comma 2, primo periodo, del TUIR per le spese di pubblicità e propaganda.